Il GOLFO DEI POETI di PUNTA CORVO

Alberto, che ama Montemarcello ed i territori limitrofi, ci ha inviato un’altro messaggio: “sono incuriosito dallo stato di degrado della costruzione “Golfo dei Poeti”,  credo fosse un centro benessere, chi mi può fare una piccola cronistoria?”

L’Albergo di Punta Corvo fu costruito intorno agli anni ’70, dal Signor Angelino Giuggiola, è restò in funzione sino al 1975 circa. Dalle vetrate del Ristorante e delle Camere la vista, sul golfo e sulla spiaggia sottostante,  era mozzafiato.  Nelle  sere d’estate, ristorante e bar, venivano aperti a turisti e paesani che potevano rifocillarsi e rinfrescarsi rimirando la volta stellare ascoltando le dolci melodie di un pianoforte. (Informazioni fornite dai paesani, io purtroppo non c’ero!)

Panoramica senza albergo

Punta Corvo senza albergo

Panoramica vecchio albergo(1)

1975

Panoramica vecchio albergo

1975

 

 

 

 

 

Dal 1975 al 1995 l’albergo restò chiuso e fu preso di mira da bolordi e drogati che,  tutte le notti, vi penetravano rompendo e distruggendo ogni cosa.  Nel 1995, circa, l’edificio fù ristrutturato modificando la struttura (fu abbattuto un piano ampliando la base)  e messo in vendita prima, come multiproprietà poi come residence, ma in entrambi i casi le operazioni non avevano avuto successo. 

Nella primavera del 2002 una società milanese acquistò l’immobile attrezzandolo a Beauty Farm, classificata 5 stelle. Acquistaro terreni attigui ed installarono 2 piscine più strutture (aperte) destinate ai vari trattamenti. Fù inaugurato nel luglio dello stesso anno. Il progetto era molto ardito ma interessante; ogni giorno della settimana era dedicato alla rigenerazione di un chackra (trattamenti, colori,  suoni, profumi, cibi) con personale altamente qualificato. Purtroppo già alla metà del mese di agosto, dopo meno di 2 mesi, l’estate era finita. Con un inverno anticipato le strutture esterne non potevano più essere utilizzate riducendo la potenzialità del centro che fù costretto a chiudere.

L’attuale proprietà, per riavviare un’attività,  deve attendere la disponibilità di un percorso alternativo per auto clienti, ambulanze, pompieri. 

 

4 risposte a “Il GOLFO DEI POETI di PUNTA CORVO

  1. Grazie dell’articolata ed esauriente risposta, speriamo che un giorno si trovi un’applicazione adatta alla struttura, senza depauperare di bellezza e natura Montemarcello e la vista su Punta Corvo.
    Buon di tutto
    Albi

  2. Cari,
    Trovo scandaloso lo stato di degrado ed abbandono del centro osservato circa una settimana orsono.
    Mi rifiuto di pensare che una tale posizione non desti interesse e/o non presenti opportunita’ per residence o multiproprieta’.
    Gradirei un aggiornamento.
    Grazie

  3. Caro Signore, questa struttura è privata su cui possono intervenire solo enti pubblici: Comune/Provincia/Regione/Beni Culturale GE. C’e un’ordinanza del Comune che impone a tutti i proprietari di tagliare le siepe ad un’altezza che possa consentire la visuale del panorama che nessuno la rispetta e nessuna ispezione viene effettuata. Ho un lenzuolino di terra vicino alla Beauty Farm e tutte le primavere devo provvedere, personalemente, a deforestare anche i loro confini. Abbiamo segnalato al comune che molte persone, possessori di cani, vengono senza guinzali, museruole e raccogli scrementi e la pavimentazione del borgo, e della stradina x Punta Corvo è sempre imbrattata di ricordini maleodoranti ma i vigili sono mandati solo per fare le multe alle auto parcheggiate fuori dai segni!!!! Quella struttura appartiene ad una Associazione ONLUS. Siamo il paese dei furbi!

  4. Sono tornato a Montemarcello questa settimana, ci vado ogni volta che posso, e abito in Valsusa (Torino) quindi non proprio vicinissimo. Ogni anno vedo vanificati gli sforzi che persone volenterose fanno nel punto panoramico. Scritte sulla casetta di avvistamento e vernice spray in ogni dove, anche sulla “cartina” visiva del panorama. Che tristezza, piange il cuore. Lo so che è un’impresa impossibile, ma sarebbe bello poter punire in maniera esemplare chi “sputa” in modo così indegno sul lavoro degli altri e su una località meravigliosa. A settembre tornerò a Montemarcello, e mi sono ripromesso di portare del solvente per eliminare almeno la vernice sulla “cartina” panoramica. Voglio godere del panorama e delle indicazioni sulla targa con i diversi profili.
    Montemarcello è bellissimo, non merita questo scempio perorato da delinquenti con vernici spray…
    Cordialità
    Alberto – Almese (To).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...