25/10/2011 Esondazione del fiume Magra

 SERVIZIO FOTOGRAFICO su ALBUM FOTO

Lunedì pomeriggio la Protezione Civile aveva diramato l’Allerta di Livello 2 da martedì 25 a mercoledì 26.

La notizia del crollo del Ponte della Colombiera era stata data martedì sera alle 22.00, in diretta, dalla Giornalista di Primo Canale Liguria: “mentre eravamo in linea con il Comune di Ameglia il Sindaco Galazzo ha comunicato il crollo del Ponte della Colombiera”, annunci che non facevano presagire nulla di buono.

Lungo la strada che scende da Montemarcello ad Ameglia alberi e rami caduti ed arrivati in prossimità del bivio: strada chiusa per Bocca di Magra con la vista dell’arcata centrale del ponte crollata, Forze dell’Ordine, Protezione Civile, ruspe ed elicotteri.

Armati di stivali ci siamo avviati lungo la strada per Bocca invasa da fango e detriti: dall’ansa della Darsena ARNAV, sino alla foce, il fiume ha esondato, in alcune zone anche di più di 2 metri, ricoprendo con una poltiglia killer di acqua, fango e sabbia (che immobilizza come sabbie mobili) case, giardini, box, auto, negozi e darsene. La violenza del fiume ha strappato dagli ormeggi molte barche, attraccate ai pontili sulle 2 sponde, rovesciandole come balene spiaggiate

La signora Tullia,che abita al n.58, ci ha fatto entrare nella sua casa mostrandoci la devastazione: “tutto è iniziato alle 18.00, e nel giro di 2 ore, nonostate le barriere dei sacchi di sabbia posizionati lungo tutta la strada e le porte chiuse, la forza dell’acqua è riuscita a spostare divani e mobili pesantissimi””.

E così sino al Porto.

Ovunque persone che si sono rimboccate le maniche ed hanno iniziato a ripulire, autonomamente, in attesa delle squadre di soccorso, ancora impegnate per ripristinare le vie d’accesso,.prima che sole e le alte temperature trasformassero il fango in cemento.

Anche la frazione di Fiumaretta, che non siamo riusciti a raggiungere, versa nella stessa situazione.

I TG Nazionali hanno riferito che le Casse dello Stato non rimborseranno danni agli alluvionati!

Molti interrogativi tra la popolazione :

come mai nonostante i recenti lavori di ripristino , dopo l’esondazione del 2010, il ponte è nuovamente crollato?”

quest’anno l’esondazione è stata più alta e con una forza maggiore, possono le sponde artificiali

(elevate attigue al ponte) esserne la causa?

La nostra solidarietà e le condoglianze ai parenti delle vittime dei fratelli liguri

Laura Rigo

Una risposta a “25/10/2011 Esondazione del fiume Magra

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...